Un posto nel mondo – Coro

Mamme che lavorano “Quanto vorrei poter stare a casa con mio figlio ma purtroppo sono costretta a spaccarmi la schiena in quattro e lavorare mattina e sera. E chi le paga altrimenti le rate delle due macchine e la casa al mare e le lezioni di equitazione e danza e la baby sitter e le ...

Quando nessuno ci crede

Quando nessuno ci crede
https://www.estense.com/?p=693925 Felice di aver organizzato questo incontro, di aver conosciuto persone interessanti e con un notevole bagaglio di esperienze e sapere, felice dell’accoglienza delle persone che vi hanno voluto partecipare. Perché se in tanti erano pronti a scommettere sul fatto che sarei potuta diventare una buona avvocata, nessuno avrebbe scommesso sul fatto che sarei stata ...

E la vita parlò

E la vita parlò
  …scusa, ho sbagliato persona! J.

5 febbraio

5 febbraio

Un giorno perfetto

Un giorno perfetto
C’è molta dolcezza in questi pomeriggi di gennaio, quando la luce del sole buca il muro di nuvole. La guardo dalla finestra di casa mia: un chiarore che illumina la stanza e che si intensifica arrivando, nelle giornate più fortunate, a tingere il cielo di rosa di un tramonto inaspettato. In uno di questi pomeriggi ...

Piacevoli imprevisti 1

Piacevoli imprevisti
  Ferma in cucina con la scopa in mano mi trovo a pensare a quattro ragazzi che correvano a perdifiato verso la stazione di Venezia Santa Lucia, sperando di non perdere il treno che li avrebbe riportati a casa. Due ragazzi e due ragazze che si erano conosciuti in montagna anni prima e che ora ...

Rompere le palle 1

– Insofferenza Aspettavo delle amiche davanti ad un negozio e me ne sono andata.Dopo un ritardo di venti minuti e una serie infinita di messaggi “Aspettatemi” e “Sto arrivandooo”, non ho avuto voglia di aspettare oltre. Non lo avevo mai fatto prima: il diktat in casa mia è sempre stato rispetto/educazione/precisione. Ho capito, a 42 ...

Un fantasma sociale di nome ‘casalinga’

Questo è il testo di un mio articolo, pubblicato sul giornale online Ferrara Italia (www.ferraraitalia.it) il 28 giugno scorso. E’ da tempo che penso di scrivere nuovamente qualcosa sul lavoro casalingo delle donne. E’ un il mio pallino, da quando ho perso il lavoro e sono andata ad ingrassare le fila degli ‘angeli del focolare’. ...

Il potere che logora

Il potere che logora

Cantala ancora, Dolly

Cantala ancora, Dolly
Quando la mattina presto Dolly emerge da dietro le sue tendine di pizzo, boccoli ossigenati e sorriso abbozzato sulla faccia, sai che sarà una buona giornata. Ogni tanto, quando è intenta a stendere in giardino o a scuotere convulsamente il suo fido straccio per spolverare, mi sembra di sentirla cantare una delle sue famose ballate ...